I migliori film di Capodanno

padrino-iiCapodanno è periodo di festa, calma e tranquillità. In questo momento dell’anno sono tanti coloro che staccano dal lavoro e dalla vita di tutti i giorni e si dedicano alla famiglia, agli hobby, ai progetti personali.

Una delle abitudini più diffuse in assoluto è quella di guardare alcuni film che, da grandi classici, non dovrebbero mai mancare nella cineteca personale di ogni amante del cinema. Il sito Capodanno Milano ci ha aiutato nella compilazione di questa classifica, eccola.

Boogie Nights, l’altra Hollywood

Il 1980 viene inaugurato con il botto, quando Little Bill (interpretato dal brillante William H. Macy) scopre la moglie uscire con un altro uomo nel vialetto. L’adolescente Mark Wahlberg viene scoperto dal regista porno Burt Reynolds, che lo reinventa in una pornostar chiamata Dirk Diggler.

Attori come Julianne Moore, John C. Reilly e Heather Graham completano il cast, in cui spicca Dirk alle prese con la droga e con il suo enorme ego. Ora che gli anni ’80 si allontanano, i personaggi devono fare pace con ciò che sta succedendo nelle loro vite.

200 Cigarettes

Realizzato nel 1999, è ambientato nel 1981 e cattura perfettamente la noia di alcuni stanchi newyorkesi che girano per la città alla ricerca di un modo sensazionale per passare la notte più lunga dell’anno, tra aspettative irrealistiche e desideri insoddisfatti.

Il cast include Christina Ricci, Ben e Casey Affleck, un cameo di Elvis Costello, Janeane Garofalo e Dave Chapelle.

Ocean 11, l’originale

Decisamente migliore del remake che ha visto Brad Pitt e George Clooney protagonisti, in questo film del 1960 con Frank Sinatra vediamo un vero capolavoro. Auld Lang Syne, cantante a Las Vegas, è bruscamente interrotta da un’esplosione e un black-out, con Danny Ocean e la sua banda che stanno rubando il denaro. Un film pieno di suspance.

Il Padrino II

Il bacio di Michele Corleone al traditore Fredo alla vigilia festa di Capodanno è il momento più agghiacciante di questo film. Parte due della epica trilogia, è spesso considerato un film superiore al primo, segue le storie parallele della salita di Michele come Don della famiglia, oltre che quella di suo padre, Vito, in viaggio dalla Sicilia a New York City.

Harry ti presento Sally

Una commedia romantica che è piaciuta a tanti e che a capodanno è bello vedere e rivedere.